Pranzo di Ferragosto

Idee per un menù casalingo o da ordinare al ristorante


A voler fare indagini etimologiche, la parola Ferragosto è molto significativa. Deriva dal latino feriae Augusti e indica i giorni di riposo istituiti dall’imperatore Augusto per festeggiare la chiusura di un ciclo agricolo e concedersi il giusto riposo in vista dei lavori settembrini.

Con il passare del tempo, sempre di più il Ferragosto ha assunto una connotazione gastronomica e oggi questa parola è strettamente connessa all’idea del pranzo. Un pranzo che è metafora di convivialità, condivisione, narrazione, relax, confronto di idee e socializzazione.

Pellegrino Artusi aveva perfino dettato il menu del pranzo di Ferragosto, che oggi forse potrebbe risultare troppo “pesante”. Esiste una formula per poter ripensare un pranzo di ferragosto adatto al 2015? Quali possono essere i piatti ideali per un menu casalingo o da ordinare al ristorante? Ci sono delle tradizioni regionali, paesane da rispettare durante questa giornata? Quali sono quelle più antiche e rinomate da nord a sud dello stivale?

 

Al pranzo di Ferragosto sarà dedicata la puntata de Il Gastronauta di domenica 9 agosto, alle ore 12.00 su Radio 24. Intervengono:


ANDREA MARCONETTI | Masterchef II Edizione, Chissenefood

MAURIZIO ROSAZZA PRIN | Masterchef II Edizione, Chissenefood

DANIELA ZUCCOTTI | Fashion Blogger (www.fregole.it)

ANTONIO CONSONNI | Ristorante Il Cenacolo dei Pittori di Besana in Brianza (MB) 

FILIPPO DI BARTOLA | Ristorante Filippo di Pietrasanta (LU)

FRANCO RUTA | Dolceria Bonajuto di Modica (RG)
 

 

ADV

Leggi anche


Ferragosto con Artusi

Davide Paolini il 12 ago 2015

Panettone tutto l'anno, quante imitazioni

Davide Paolini il 31 mag 2010

Polpo e patate: come fare la ricetta must dell'estate

Cristina Rombolà il 21 giu 2018