A scuola di panino italiano

L'Accademia del Panino Italiano istituisce dei corsi per imparare il mestiere



Si fa presto a dire panino, come se quel diminutivo lì stesse a indicare una roba di poco conto. Ma andiamoci piano con le sottovalutazioni e ricordate che oltre a essere un prodotto cult della cucina italiana, vanta anche delle origini aristocratiche. La gloriosa invenzione si deve alla pigrizia di Lord John Montagu, quarto conte di Sandwich, che per non alzarsi dal tavolo durante una partita a carte si fece servire due fette di pane imbottite di carne fredda e le mangiò con le mani. Noblesse oblige dunque. Quindi non lasciatevi ingannare dalla convivialità e dalla comodità del panino che, nonostante la semplicità di realizzazione, richiede una certa maestria.

 

La scuola dell'Accademia del Panino Italiano

A fare i paninari non ci si improvvisa: ci vuole, arte, talento e conoscenza delle materie prime. Per chi fosse appassionato delle due fette di pane imbottito, ma riconosce i suoi limiti, l'Accademia del Panino Italiano ha istituito una vera e propria scuola che vuole divulgare l’identità del panino made in Italy e i suoi valori: maestria, creatività e territorio. Oltre a una Scuola professionale e amatoriale, il progetto didattico comprende una rivista cartacea e digitale, una biblioteca dedicata e attività culturali e promozionali in Italia e all’estero. Apprendere il valore del cibo dal punto di vista del Panino Italiano significa immergersi nella maestria artigianale, nella cultura creativa e nella conoscenza del territorio del nostro paese da un originale punto di vista.

I corsi della scuola

Significa imparare a panificare, a conoscere e a saper scegliere i prodotti in base alla loro peculiarità colturali, stagionali, di provenienza e di trasformazione gastronomica. Significa sperimentare gli abbinamenti per contrasto o concordanze, conoscere i vini e le birre che, al pari degli ingredienti del panino, diventano parte complementare della sua degustazione. Significa allenare la propria creatività e la voglia di sperimentare, secondo canoni di sostenibilità. Significa viaggiare nella storia, nell’evoluzione del costume e nella geografia del nostro paese. Significa anche poter coinvolgere i propri figli o nipoti nella scoperta del cibo da un punto di vista semplice e divertente, amato da ogni bambino, che diventa facilmente coinvolgibile sia nel momento della scelta e acquisto dei prodotti fino alla preparazione. I corsi della Scuola della Accademia del Panino Italiano sono tanti, personalizzabili e si adattano alle esigenze formative di tutti i clienti: dai neofiti ai dilettanti, agli esperti, ai professionisti (per visualizzare tutti i corsi, cliccate QUI).

Il 19 settembre l'Accademia del Panino Italiano aprirà le sue porte a tutti gli interessati con un Open Day, mentre dal 14 al 16 ottobre parteciperà a Milano Golosa in un’area interamente dedicata al Panino Italiano, PaniniAmo, con 10 paninoteche selezionate in tutto lo stivale.

Contatti

SCUOLA DELLA ACCADEMIA DEL PANINO ITALIANO

Via Pompeo Leoni 2, Milano 
02.25544404
info@accademiapaninoitaliano.it
www.accademiapaninoitaliano.it

ADV

Leggi anche


A Milano, gli specialty coffee di Cafezal

Cristina Rombolà il 06 lug 2018

A Milano la Bottarga è calabrese

Giorgio Bobba il 28 giu 2018

Nasce la prima app sul panino italiano certificato

La Redazione il 23 mar 2018