Un ottimo vino Soave, da provare e acquistare

Ritorna la rubrica sul vino, con la possibilità di acquistare la bottiglia con un click



Dopo quasi un anno di assenza, ritorna la nostra rubrica dedicata agli appassionati di vino e ai neofiti: L’Etichetta. Anche durante questa pausa, in realtà, L’Arusnate stava lavorando per voi: la nuova rubrica presenta, infatti, una novità importante e assoluta, che renderà la vita più semplice ai winelover utenti del sito. Attraverso l'innovativo sistema clicknbuy™, con l'app Enosocial®, è possibile comprare il vino direttamente dalla cantina, al prezzo inserito e richiesto dal produttore, Enosocial non applica alcun ricarico. Ora godetevi l’etichetta di oggi e ricordate che basta un semplice click per passare dalla lettura alla degustazione.

L'Etichetta - Fonte 2017 Canoso

Al primo sorso di questo ottimo vino Soave Classico D. O. C. Fonte della Cantina Canoso la piacevole sensazione salina mi ha raccontato, senza indugio, la provenienza delle uve con cui è stato amorevolmente prodotto. Uve 100% Garganega, coltivata a Guyot e su territori ricchi di minerali basaltici. Siamo infatti in una delle zone particolarmente vocate alla produzione del Soave, dove evidenti sono le tracce di vulcani estinti, che donano al terreno questa capacità di trasferire al vino note saline delicate. Note che si vanno ad aggiungere a eleganti profumi di piccoli fiori bianchi e di tiglio, che la Garganega regala in profusione al vino stesso. Questo Fonte 2017 si presta a essere ben abbinato a molti piatti ma, data la stagione estiva, vi consiglio ricette a base di pesce, sia al forno, sia alla brace. L’ho degustato con una spigola al naturale, con la sola aggiunta di timo al limone, bruscamente cotta su brace viva di olivo e di vecchie vigne, ristorandola di tanto in tanto, durante la veloce ma ardente cottura, con sporadiche spruzzatine di un infuso di olio e limone.

Scheda Vino Fonte 2017 Canoso

    • Analisi visiva: giallo paglierino con riflessi verdognoli sull’unghia
    • Analisi olfattiva: profumi intensi di piccoli fiori bianchi (tiglio in particolare e camomilla), ma anche eleganti note di frutta a polpa bianca
    • Analisi gustativa: sapido, persistente. Sentori di sambuco nel lungo finale
    • Temperatura di servizio: 9/10° C ma in estate portatelo a tavola a 6° C, a meno che non siate dotati di glacette per mantenere fresca la bottiglia
    • Prezzo su app ENOSOCIAL®: Euro 8,00

Contatti

AZIENDA VINICOLA CANOSO

Via Roma 97, Monteforte d’Alpone (VR)
045.6101981
info@canoso.it
www.canoso.it

ADV

Leggi anche


Un rosato frizzante ideale per l'estate

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 19 lug 2018

Un vino veronese da provare con la zuppa di cozze

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 12 lug 2018

Terre di Pisa, terre di vino

Marco Colognese il 29 giu 2018