Un vino toscano perfetto per le grigliate estive

Anno Domini '345 della Tenuta Monte Chiaro, un vino dalla forte personalità con profonde origini senesi


Prima di parlarvi di questa etichetta vi riporto cosa sta scritto sul sito della Tenuta Monte Chiaro circa la derivazione del suo nome '345:

“Anno Domini 1345 nasce Grigio da Barberino di Val d’Elsa, capostipite della famiglia Griccioli (già Grigia), i cui membri ricoprirono le più alte cariche della Repubblica di Firenze fin dal XIV° secolo, per poi spostarsi a Siena a partire dal 1720. Stefano di Grigio e Orlando di Stefano di Grigio furono Priori della Signoria di Firenze. Le proprietà storiche dei Griccioli sono oggi tutte concentrate nel Senese: da una parte la Tenuta di Montechiaro, con la villa settecentesca che si affaccia direttamente su Siena con una delle più belle viste di tutto il Chianti; dall’altra il Castello di Monteriggioni con il suggestivo Castiglion Ghinibaldi, che i Griccioli acquistarono tramite vitalizio nel 1720 dagli Accarigi".

Dal 2005 l’azienda Monte Chiaro è condotta da Alessandro Griccioli
, Degustatore Ufficiale AIS (Associazione Italiana Sommeliers), MBA in Wine marketing & management presso l’università INSEEC a Bordeaux. Ben comprendendo le potenzialità della Tenuta, Alessandro ha completato un rimodernamento generale delle antiche strutture e ha implementato il nuovo brand Monte Chiaro ANNO DOMINI ‘345. Beh, con una così ben fatta prefazione, posso ora concentrarmi sulla degustazione di questo vino che trovo davvero elegante e perfetto per molti abbinamenti. Ma essendo piena estate, direi che accompagnarlo a una succulenta grigliata di carne sia quasi d’obbligo.

'345 – Tenuta Monte Chiaro - Chianti Colli Senesi 2015
Uve: Sangiovese 70%, Canaiolo 10%, Colorino 5%, Malvasia Nera 5%, Foglia Tonda 5%, Barsaglina 5%

  • Analisi visiva: colore rubino intenso
  • Analisi olfattiva: ampio bouquet floreale con delicate note di viola mammola, marasche croccanti, tabacco dolce da pipa
  • Analisi gustativa: equilibrato, tannini eleganti, ottima persistenza
  • Temperatura di servizio: Portatelo in tavola sui 14° per berlo dal bicchiere poi intorno ai 16°/18°)
  • Acquistabile con l’app Enosocial® al prezzo richiesto dal produttore di Euro 12.00 per bottiglia (seguire le istruzioni in blue qui sotto)


N.B. Se sei una cantina e vuoi far assaggiare il tuo vino, scrivi a L'Arusnate: larusnate@enosocial.com

ADV

Leggi anche


Un elegante Rosé per le feste natalizie

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 13 dic 2018

Come preparare la ribollita toscana

Davide Paolini il 11 dic 2018

Bisol, i pionieri del Prosecco Superiore

La Redazione il 04 dic 2018