Roma, da Pianostrada accoglienza e cucina al femminile

Nel cuore della capitale, ormai da due anni, quattro donne rappresentano la forza della cucina e dell’accoglienza



Quando quattro donne confabulano qualcosa, a maggior ragione se si è uomini, di solito è sempre meglio girare alla larga, quando poi invece entri in un posto come quello che Chiara, Paola e le sue due figlie Flaminia e Alice hanno concepito e strutturato grazie anche alla visione creativa di altre donne speciali, allora sovverti la logica e ti fermi. Entri, ti accomodi e te la godi cercando di capire dove finisce il gusto estetico e dove comincia quello gastronomico (o viceversa).

Pianostrada: da cucina al banco a ristorante

Pianostrada nasce a Roma nel 2014 come un progetto di cucina al banco, nel quale chiunque, entrandovi, si sentisse parte di quello che accadeva osservando e interagendo con si occupava di lui. Evolve poi, due anni dopo, nel ristorante che oggi è in Via delle Zoccolette 22, a un passo da Ponte Sisto in direzione Campo de’ Fiori. Un Laboratorio di Cucina dove si può sia godere del bancone che avere un tavolo riservato in un ambiente informale, ma di ricercata eleganza, piuttosto che di un giardino amabilmente costruito per essere incantato.

Piatti semplici dalla grande materia prima

Il menu è costruito su piatti semplici, elaborati per far incontrare in maniera equilibrata le materie prime eccellenti attentamente selezionate, accompagnato da una carta dei vini ben assortita; Pianostrada serve tutti con un’attenzione particolare, dall’accoglienza alla porta a quella nel piatto.
In un’atmosfera cordiale, accogliente e soffusa, fatta di giuste luci e di giuste distanze, l’entrée è una focaccia barese incredibilmente morbida e saporita intorno alla quale possiamo costruire un pranzo o una cena con dei piatti tipo che, secondo me, rappresentano l’anima del posto dove siamo: una Tartare di filetto di manzo, con mostarda di Meaux, capperi di Pantelleria croccanti e olive taggiasche disidratate (22,00€); Spaghettoni freschi con datterini freschi e infornati, ricotta Mustia, limone e parmigiano delle Vacche Rosse (18,00€); Tonno di coniglio cotto a bassa temperatura, con carciofi saltati, senape di Digione, Chardonnay, erbe aromatiche e pepe rosa (24,00€); infine una pasticceria assortita e fatta proprio lì, in uno spazio a vista dove Sara e Ludovica giornalmente creano tutte le dolcezze del menu. Per queste lasciatevi consigliare da loro.

Pianostrada è anche ristorante con giardino

Un giardino fuori dal tempo, degli ambienti accoglienti e un personale discreto ed efficiente, piatti sorprendenti e una filosofia che ti fa sentire in un non luogo a metà tra una ristorazione ricercata e la nuova concezione di taverna. Un punto d’incontro dove una cucina fatta di materie prime eccellenti incontra la voglia di sentirsi a casa; nel cuore di Roma. La fascia di prezzo è medio alta, consapevole di quanto la qualità e l’esperienza offerte, in un locale, valgano sicuramente più di ogni altra cosa.

Contatti

PIANOSTRADA LABORATORIO DI CUCINA

Via delle Zoccolette, 22 - 00184 Roma
06.89572296
pianostrada@gmail.com

ADV

Leggi anche


Come realizzare la caponata di melanzane

Davide Paolini il 20 lug 2018

Un rosato frizzante ideale per l'estate

Andrea Bianchi - L'Arusnate il 19 lug 2018

Da Flora, un ristorante fresco e creativo

Valentina Colombo il 18 lug 2018