Come preparare la polenta con il ragù di maiale

Un piatto unico e caldo, contro il freddo



Che goduria vedere sul tavolone di legno di casa scendere lentamente la polenta. Poi una volta raffreddata, ecco la nonna, con il filo tagliarla a fette con la precisione di un architetto. Quindi veder arrivare sopra una spruzzata di neve bianca (la forma, così veniva chiamato in gergo romagnolo di campagna, il Parmigiano) e infine il vero e proprio gioco di penetrarla con il sugo di maiale, inforcarla con il cucchiaio aiutandosi con le dita, diligentemente ripulite in bocca per gustare fino all'ultimo goccio tutto ciò che fosse possibile.

Ingredienti

Per 4 persone

Per la polenta: 400g di farina di mais marano, 2l di brodo di carne, 50g di Parmigiano grattugiato.
Per il ragù: 350g fra lonza e salsiccia, 80g di pancetta, ½ cipolla, 1 gambo di sedano, 1 carota, olio extravergine d’oliva, 100g di conserva, sale, pepe e noce moscata.

Procedimento

Preparate il ragù facendo rosolare il sedano, la carota e la cipolla tritati, aggiungete la lonza, la salsiccia e la pancetta a pezzetti, lasciate rosolare. Unite la conserva diluita in poca acqua tiepida, salate, pepate, profumate con la noce moscata e fate cuocere per circa un'ora e mezza. Cuocete la polenta nel brodo e aggiungete, a metà cottura, il ragù e il parmigiano grattugiato. La minestra deve risultare abbastanza morbida.

ADV

Leggi anche


Tagliatelle al Ragù di strigoli

Davide Paolini & L'Arusnate il 03 ago 2016

Crostoni di polenta con baccalà mantecato

Cristina Rombolà il 11 nov 2014

Genovese sotto il vesuvio

Davide Paolini il 20 ott 2014